Autore
Argomento : Classifiche, Categorie, Premi

ThoMas sacrato

Postato il
18/06/2013
ora 18:57:51

replica


Ragionavo tra me e me sugli argomenti di cui sopra...E' giusto suddividere i podisti per categorie d'eta'?Certo che lo e'.E' giusto fornire, oltre ad una classifica generale, anche quelle di categoria?Ovvio.E' giusto suddividere i premi per categorie?Beh, anche questa puo' essere cosa buona e giusta.Ma qui (a volte) casca l'asino.
Nel senso che la suddivisione dei premi per categoria puo' risultare equa, ma anche no.
Spiego:Supponiamo che in una gara si premino (sparo a caso) i primi 20 amatori, i primi 25 Vet A ed i primi 15 Vet B.Perfetto.Se pero' ipotizziamo che si iscrivano in tutto solo 20 amatori, avremo ad es. il paradosso che l'ultimo amatore verra' sempre e comunque premiato, indipendentemente dal tempo e dal suo valore rispetto alla gara...Se invece vi sono 20 VET B iscritti, almeno 5 rimarranno a bocca asciutta ANCHE SE SONO STATI MOLTO PIU' VELOCI dell'ultimo amatore!

Per superare un limite di questo tipo avrei un'idea, non so quanto facilmente applicabile ma provo ad esporla:nella consegna dei cartellini dei premi di categoria all'arrivo, si dovrebbe procedere in maniera tradizionale fino a che non si esauriscono i premi di una delle categorie piu' 'svantaggiate'.A questo punto, si andrebbero a pescare, per gli 'svantaggiati', gli eventuali premi rimanenti dalle categorie piu' 'avvantaggiate', ovvero quelle piu' giovani.Esempio (considerando l'ipotesi di prima):Arriva il 16o Vet B, sono finiti i cartellini Vet B ma ce n'e' ad es ancora solo 1 di cat. AM: in tal caso non sara' un AM a cuccarsi il premio ma il VET B arrivato davanti a lui, come credo sia giusto.
Per fare un esempio di squilibrio, prendo a caso l'ultima classifica pubblicata su Romagnapodismo, ovvero Ridracoli.Qui, da volantino, premiavano 25 amatori e 13 vet C.L'ultimo degli amatori e' stato premiato con un tempo di 1:24:21Il primo dei non premiati dei Vet C ha un tempo di 1:04:31...Ovvero 20minuti in meno, oltre che almeno 20 anni in piu' sul groppone :-)
Insomma basterebbe che chi ha in mano i cartellini VET B, quando finiscono andasse a pescare da AM.Chi ha in mano i cartellini VET C, quando finiscono, andasse a pescare prima da AM e poi da VET B... e cosi' via.

Sui volantini occorrerebbe scrivere: AM premiati *fino ai* primi 20

etc. etc.
Dite la vostra in merito, che mi interessa!

stefano c.

Postato il
18/06/2013
ora 19:33:48

replica

mi sembra un p comlplicato, che ne diresti invece alla fine delle iscrizioni, anche quelle 5 min prima della partenza, mentre i podisti corrono ripartire i premi secondo le presenze x categoria?x me v bene cos com' x effettivamente il numero di podisti x categoria talvolta troppo sbilanciato. Ok nn sar equo come il tuo metodo ma credo + applicabile. sempre ad esempio ridracoli (nn s di che cat fossero i primi 3 assoluti)
presenze premi
cat A 19 25
cat B 29 25
cat C 24 13
cat D 6 6
cat E 7 5
cat F 3 5

ThoMas sacrato

Postato il
18/06/2013
ora 19:49:38

replica


Ciao Stefano,anche il tuo metodo mi sembra interessante.Nel tuo caso non potresti dichiarare a priori il numero dei premiati per categoria (quello nemmeno nel mio metodo senza un *fino a*).
Guardando bene la tua tabella poi, mi viene da dire che nel caso di Ridracoli un'altra possibilita' sarebbe stata (e magari lo hanno fatto) ridistribuire i premi non assegnati...
Letto n. 29557
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo