Autore
Argomento : Piancavallo Indoor

Carlo

Postato il
16/01/2013
ora 19:30:45

replica

Sabato 19 gennaio si corre la terza edizione della prima ed unica gara podistica Indoor italiana.
I giri da 174,5 metri da compiere all'interno del Palasport di Piancavallo (Aviano - Pordenone), per battere i record ed entrare nell'Albo d'oro, sono 375 (in 6 ore) oppure 719 (in 12 ore). A parte il fisico occorre una tenacia incredibile! Un'ultramaratona che è indubbiamente roba da specialisti ... o da pazzi?
Coloro che l'hanno portata a termine sono stati 60 nel 2011 e 51 nel 2012.

Nicola

Postato il
17/01/2013
ora 07:09:55

replica

Li chiamerei più che altro criceti...

Tempus fugit

Postato il
17/01/2013
ora 13:55:28

replica

Bizzarro! Per questo tipo di gare ci sarebbe da condividere le tesi un pò folli di Domenico ...

Dexter

Postato il
17/01/2013
ora 15:45:22

replica

Assurdo
Che stracciamento di ammenicoli incredibile che deve essere!!!

ThoMas sacrato

Postato il
19/01/2013
ora 15:25:34

replica

Forse di piu' noioso esiste solo il tapis roulant, ma nessuno si sognerebbe di starci sopra per 6h :-)
Tra l'altro se un giro e' da poco meno di 175 metri, si curva spessissimo.375x4 o 719x4 fanno 1500 curve in 6h, poco meno del doppio in 12... (in media, una curva ogni 15'')Sempre nello stesso senso (?)... non credo sia molto salutare.
A proposito di salutare...

SalutiThoMas sacrato

Carlo

Postato il
19/01/2013
ora 15:57:26

replica

Qualche precisazione, letta dal regolamento della gara:

> Ogni 3 ore di gara sarà effettuata l'inversione del senso di marcia.
> Ogni atleta verrà munito di microchip elettronico, che consentirà la rilevazione cronometrica di ogni giro percorso.
> Verranno conteggiati i giri interi di circuito percorsi nell’arco della gara, allo scadere della 6^ ora e della 12^ ora sarà misurato in metri, dal Gruppo Giudici di Gara, il giro parziale. Il risultato metrico complessivo finale verrà arrotondato per difetto al metro intero inferiore.
> Ogni atleta a pochi minuti dal termine della gara sarà munito di apposito contrassegno numerato, che dovrà lasciare sul punto esatto raggiunto allo scadere delle 6 /12 ore. Durante lo svolgimento della 6 / 12 ore all'atleta sarà riconosciuta la distanza della maratona.
> Accederanno alla classifica finale (6 e 12 ore) tutti gli atleti che allo scadere dell'ora avranno superato la distanza di 42,195 metri.

Letto n. 16706
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo