Autore
Argomento : Colonna dei Francesi 7.10.12

Tempus fugit

Postato il
08/10/2012
ora 00:05:08

replica

Ecco il mio personale resoconto di questa gara! Arrivato di buon'ora con un bel fresco (anzi freddo), mi metto subito a scaldarmi per le vie interne di Madonna dell'Albero. "Invitato" a partecipare da una parente affiliata alla Caveja, da neofita entusiasta ho accettato con enorme piacere, come non si può prendere parte a questa corsa il cui percorso prevede il passaggio dinanzi alla storica colonna di Gastone de Foix, nel cinquecentenario della famosa battaglia di Ravenna?!! Appuntatomi il pettorale, comincio a notare l'afflusso continuo di partecipanti, mi sembrano parecchi, ne ho purtroppo evidenza subito al via, quando una fiumana di almeno 100 persone (forse più...) volano in avanti, e io rimango intrappolato nel primo rettilineo, stretto tra macchine parcheggiate alla sperindio. Non ho velleità nè capacità per stare davanti, i Gorini se son fortunato li intravedo poco prima della partenza e poi scompaiono veloci... al momento mi basta migliorarmi corsa per corsa e fare esperienza, ovviamente divertendomi. Le corse in campagna tra carraie, campi e sugli argini di fiume sono diventate la mia (nuova) passione romagnola, anche se il piacere del paesaggio agreste viene certamente "indebolito"dalla gran fatica spesa nella competizione. La doppia tappa presso S.Bartolo mi colpisce particolarmente...visto il duplice passaggio accanto al cimitero locale. Sul fondo stradale poi alcuni automobilisti strombazzano infastiditi dal pericoloso allargarsi di alcuni gruppetti di podisti prima dell'immissione nei campi. Alla fine ecco gli ultimi 4K decisivi sugli argini del fiume. Di passaggio consolo un'amico in crisi che si ferma, affranto dalla stanchezza. Ed ecco la colonna dei francesi! Con la mano faccio un debito saluto a Gastone de Foix... da qui riprendo un pò di energia per scattare negli ultimi 500 m e superare qualcuno! Una bella faticaccia, permettetemelo di dire, 58 minuti e una quarantina di secondi, mi va bene così, cercherò di migliorare le mie prestazioni nelle prossime gare. Come compenso una mortadellina di Lavezzola, e prima al rinfresco oltre al solito tè zuccherato con biscotti una new entry, il chinotto accidenti!!Ma ancora meglio l'acqua dell'invaso di Ridracoli, che portataci giù direttamente su una speciale autoclave, rinfresca i podisti assetati, nel sopraggiunto calore di una domenica ancora estiva! Alla prossima, tempus fugit!

Tempus fugit

Postato il
09/10/2012
ora 23:27:11

replica

Voglio fare i complimenti a chi ha fatto il reportage fotografico della corsa e a chi ha caricato...km di immagini sul sito!Un'impresa veramente lodevole, sono documentati forse quasi tutti i partecipanti, grazie ancora a chi cura questo sito!
Letto n. 34555
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo