Autore
Argomento : Podista e fumatore!!! Non riesco a smettere!!!

Dexter

Postato il
30/09/2012
ora 18:28:11

replica

Ciao, ho cominciato a correre 4 anni fa, arrivato alla soglia dei 35 anni, spinto dall'incidere della panzetta e di una forma fisica non più da ventenne. All'inizio solo per gioco, poi scopri le podistiche domenicali, l'ambiente cordiale, ti iscrivi ad una società podistica,
l'agonismo, le gare competitive, e la malattia del Garmin 305!
All'inizio ero un brocco da 6 minuti al km, poi con l'allenamento, la costanza i risultati sono arrivati!
Certo, non sono un campione, ma ho la mia dignitosa media dei 4.25 sulla mezza e dei 4.10 sui 10.000.........
Il podismo mi ha portato ad uno stile di vita più sano, mangio meglio, non bevo, sono dimagrito arrivando ad un accettabile IMC di 25, mi alleno con regolarità, gara domenicale, scarico lunedi, ripetute o salite martedi, mediolungo mercoledi, scarico giovedi, venerdi scatti in salita, sabato riposo.
Per andare sempre più forte ho rinunciato a tante cose, tipo struppiarsi il sabato sera, ma l'ho fatto con gioia, sono competitivo e la soddisfazione di mangiarsi gente che per anni manco vedevi e impagabile!
Ma ancora non sono riuscito a rinunciare alle sigarette!!!
E ne fumo parecchie!!! Dalle 20 alle 25 al giorno!!!
Gli altri della mia società continuano a chiedermi come faccio ad andare così forte con tutto quello schifo che mi butto nei polmoni!
Sono schiavo di un vizio dal quale vorrei uscire ma non riesco (o forse non voglio???), cerco solo una parola giusta che mi faccia scattare qualcosa nel cervello, perchè comunque ho capito che è solo una questione mentale!
Ciao e grazie per eventuali risposte

Nicola

Postato il
30/09/2012
ora 20:35:38

replica

....quello che trovi scritto sul pacchetto ogni volta che lo apri non ti basta ? 

Carlo (admin)

Postato il
01/10/2012
ora 20:04:47

replica

Dopo diversi tentativi di smettere di fumare ci sono riuscito proprio grazie allo sport, il podismo in particolare.
Ma ho dovuto eliminare tutto cio' che mi invogliava a fumare. I diversi caffe', le caramelle, le bevande alcoliche e non, la compagnia di amici fumatori, i pasti in compagnia di gente che fumava. Fumare seccava la gola, oltre a generare un alito orribile. Questo comportava bere spesso, mangiare caramelle, ecc.
Ho notato dopo qualche mese una maggiore resistenza allo sforzo e un ampliamento della cassa toracica e del respiro.
Dopo trent'anni (oggi) mi fanno notare quando mi faccio una radiografia al torace, che i miei polmoni presentano ancora tracce di catrame e che potrei soffrire prima o poi di dispnea o di qualche altra malattia riferibile al danno provocato dal fumo ....
Spero di averti dato sufficienti motivi per smettere di fumare.
In bocca al lupo!

Dexter

Postato il
02/10/2012
ora 20:15:03

replica

Esemplari repliche di un che non ha mai toccato una sigaretta (beato te Nicola) e di un ex fumatore (grazie Carlo per l'incitamento), ci vediamo al Giro della Carletta!
Letto n. 18185
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo