Autore
Argomento : 50km...50 volte grazie per le emozioni regalate !

Nicola

Postato il
28/04/2017
ora 07:37:23

replica

Dopo la mezza delusione di Milano, arrivo alla 50km di Romagna con molte meno aspettative e con l'unico obiettivo di arrivare bene al traguardo (anche impiegandoci il tempo di 2 anni fa).
E poi dopo tutta la bici da corsa fatta nei 10 giorni precedenti (600km e 5000 metri di dislivello...fatta anche il giorno prima con 150km..), mi fanno giocare in difesa. Sto preparando una Randonèe di 300km per il 6 maggio.
A pochi minuti dal via incrocio il mio amico Tempus con il quale ormai ci sentiamo sempre prima delle gare, è un piacere che si rinnova ogni volta, ci facciamo i consueti auguri per la gara che ormai manca poco.
Poco prima della partenza vedo che quest'anno sono presenti i palloncini e decido di accodarmi a quelli delle 5 ore...ma si rischiamo !
Questo mio atteggiamento "goliardico" quasi quasi mi piace ! non ho fatto scarico la settimana precedente (anzi !), non ho fatto il consueto carico di carboidrati, non ho fatto nulla di quello che faccio prima delle gare...

La prendo cosi, come viene.

Parto e non guardo mai il gps, mi affido ai palloncini e rimango coperto dietro di loro, il vento forte in faccia di oggi è assai fastidioso.
Il passo è tranquillo e le gambe rispondono più che bene..arriviamo a Riolo Terme che nemmeno me ne accorgo...
Lasciato il paese il vento è sempre più fastidioso ma io rimango li, insieme al gruppetto delle 5 ore mentre i saliscendi di Borgo Rivola si avvicinano.
Passiamo anche Borgo, la prossima tappa sarà Casola Valsenio al km 23,5...anche qui ci arrivo in ottimo stato di forma con la mente già rivolta a Monte Albano..
Passaggio CIP, ristoro e qui so che la gara cambierà.
Perdo i palloncini, nel senso che me li lascio dietro, discesona che ci porta ai piedi della salita e via ai 5 km per la vetta di Monte Albano !

Penso che dovrò alternare corsa e camminata come feci 2 anni fa per non sprecare troppe energie ma invece continuo a correre, lentamente ma continuo, solo brevissimi tratti di camminata nel primo km e poi via...
Sento le gambe "potenti", sento che vado su bene e sorpasso molta gente...
I km scorrono via veloci e la vetta è sempre più vicina.
Arrivo in cima in 3 ore esatte.
Ristoro e giù per la discesa.
Non mi sembra vero di stare ancora cosi bene.
Non forzo, so che sarebbe un errore gravissimo farlo.
Tengo un passo sui 5' al km che mi sembra ottimale.
Arriviamo a Zattaglia e....sto ancora molto bene !
-15km da qui alla fine...ora devo gestire. Comincio a pensare che posso stare sotto le 5 ore e questo mi galvanizza.
Certo non voglio pensare solo al tempo, non voglio sprecare energie pensando cronometro, ma solo a concentrarmi sulla corsa del momento. Adesso.
Tengo un buon ritmo e continuo a sorpassare, le gambe però (i polpacci nello specifico), cominciano a lanciamo piccoli segnali di stanchezza con qualche crampetto..un peccato perchè per il resto sto..benissimo !
Ad ogni modo arrivo a Villa Vezzano, passando anche le temutissime due "buche" spaccagambe...ristoro con birra che mi ha fatto rinascere e siamo a -8 !
Continuo a tenere un buon passo, il caldo ora si fa sentire molto, non penso ai km ma penso alla mia corsa.

-5..ci siamo, ORA comincio a pensare al tempo, sono al limite per stare sotto le 5 ore...mi ripeto dentro la testa "ora, adesso, pensa a fare un passo dopo l'altro.."
-3..non cedo, sento che sto facendo qualcosa di "grande" nel mio piccolo...
-2.."ci sono, ormai non posso più cedere.."
-1...quando il vialone si apre davanti ai miei occhi capisco che ormai nemmeno un carro armato potrebbe fermarmi...
-500mt...il sogno si sta avverando, guardo il cronometro....
-100mt..."..."
.....L'arrivo...indescrivibile.....

4h58'33" (abbattuto il muro delle 5 ore e 32 minuti in meno rispetto a 2 anni fa...).
A Casola sono passato in 516° posizione, al traguardo sono giunto in 374° (la seconda parte di 26,5k ho fatto il 290° tempo con media migliore della prima parte !).

Se sognavo una gara del genere, non mi riusciva cosi bene !

E ora...la 100 è li chi mi aspetta. Prendiamola cosi, come viene !

Carlo (admin)

Postato il
29/04/2017
ora 10:33:23

replica

Grande! E stupendo anche come sei riuscito a descrivere tutta la tua corsa.
Ma come e dove hai trovato la birra?

Per i crampi ti consiglio un misurino di magnesio diretto, lo puoi acquistare in confezione da 420 grammi da HSE24 (ti dura 2 mesi se lo prendi ogni giorno diluito in un bicchier d'acqua. In ogni caso assumilo almeno un'ora prima di ogni corsa di lunga durata.

Io non sono mai andato oltre i 42 chilometri con tempi medi di 4 ore o poco più.
In bocca al lupo per la 100 !!!

Nicola

Postato il
02/05/2017
ora 08:26:38

replica

Ciao Carlo e grazie per i preziosi consigli ! La birra è una peculiarità del ristoro di Villa Vezzano ! A presto e grazie ancora.
Letto n. 352
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo