Autore
Argomento : Terremoto e solidarietà

Raffaele

Postato il
25/08/2016
ora 14:00:12

replica

Buon giorno,
purtroppo l'ennesima tragedia ha colpito la nostra bella Italia.
In molti si stanno prodigando nelle più svariate maniere per dare un aiuto tangibile a queste persone che hanno avuto distrutto beni materiali e ben più grave, la perdita di un loro caro.

Volevo vedere se riusciamo anche noi podisti a fare qualcosa.

Provo ad indicare qualche idea.... poi sarebbe auspicabile parlarne con chi può essere interessato, ma soprattutto realizzarle!!!

Nelle varie gare podistiche che andremo ad organizzare si potrebbe mettere a fianco del tavolo delle iscrizioni una raccolta fondi.

Tutti i fondi raccolti dovrebbero essere destinati a qualche società podistica dei luoghi che hanno avuto la tragedia per essere destinati in maniera diretta ad aiuti.

Poi in primavera (quando si spera la situazione sia tornata alla normalità) si potrebbe organizzare tutti assieme una podistica nelle stesse zone con naturalmente tutti gli introiti in beneficenza.

Mi piacerebbe avere supporto e condivisione, ma soprattutto realizzazione in queste idee e anche ulteriori iniziative.

Ciao e buon corse a tutti.

Raffaele Alberoni
Coordinamento Podistico Ravennate.

Carlo (admin)

Postato il
25/08/2016
ora 18:29:42

replica

Ottima iniziativa!

Carlo (admin)

Postato il
25/08/2016
ora 18:29:53

replica

Ottima iniziativa!

luisa

Postato il
25/08/2016
ora 21:33:47

replica

ottima idea

Gilberto

Postato il
25/08/2016
ora 21:34:58

replica

Mi sembra buona cosa...

Federico

Postato il
06/09/2016
ora 12:33:40

replica

Sarebbe bello organizzare una podistica e i fondi raccolti donarli alle persone terremotate.

Federico

Postato il
06/09/2016
ora 12:33:51

replica

Sarebbe bello organizzare una podistica e i fondi raccolti donarli alle persone terremotate.

SIMONE

Postato il
09/09/2016
ora 17:47:11

replica

Ciao,
come già detto da altri ogni iniziativa è sempre buona, però quella di organizzare una podistica con quello scopo, magari che diventi anche un tappa fissa dei nostri calendari (come oramai è successo per altre podistiche a carattere benefico) credo sia quella migliore e che più contraddistingue il nostro popolo.
Bisogna individuare una data poco gettonata da altri eventi, bel percorso e ottima organizzazione sono le ricette per un successo garantito. Posso andare oltre? la 5 Ville di Bertinoro per alcune edizioni era stata spostata in primavera con orario serale e poi ritornata al classico calendario invernale. Anche a primavera con quel tramonto era sempre una bellissima gara e con tante adesioni (ovviamente il calendario Scarpaza aiuta).

SIMONE

Postato il
09/09/2016
ora 17:47:22

replica

Ciao,
come già detto da altri ogni iniziativa è sempre buona, però quella di organizzare una podistica con quello scopo, magari che diventi anche un tappa fissa dei nostri calendari (come oramai è successo per altre podistiche a carattere benefico) credo sia quella migliore e che più contraddistingue il nostro popolo.
Bisogna individuare una data poco gettonata da altri eventi, bel percorso e ottima organizzazione sono le ricette per un successo garantito. Posso andare oltre? la 5 Ville di Bertinoro per alcune edizioni era stata spostata in primavera con orario serale e poi ritornata al classico calendario invernale. Anche a primavera con quel tramonto era sempre una bellissima gara e con tante adesioni (ovviamente il calendario Scarpaza aiuta).
Letto n. 1674
volte
replica
Replica

nuovo post
Nuovo